Amazon punta alle farmacie

Il commercio di farmaci sarebbe il nuovo grande obiettivo del gigante dell’e-commerce Amazon, che in Gran Bretagna sta cercando farmacisti per posizioni di rilievo. 

Attraverso la vendita di farmaci on line, Amazon riuscirebbe ad entrare in un mercato particolarmente redditizio, che solo negli Stati Uniti fa registrare oltre 4 miliardi di prescrizioni dispensate on line all’anno, per un giro d’affari di circa 300 miliardi di dollari.

Negli USA Amazon ha già iniziato la vendita di attrezzatture mediche, mentre in Giappone il servizio di consegna rapida PRIME collabora con le farmaci per la dispensazione dei medicinali ai pazienti.

Gli esperti sottolineano che in Gran Bretagna Amazon potrebbe avere opportunità di collaborazione nell’ambito della dispensazione di farmaci per via elettronica già attivata dal NHS. Si tratterebbe di una grande sfida poiché il mercato britannico è uno dei più regolamentati con norme molto restrittive nei confronti delle imprese che fanno distribuzione di farmaci.

Amazon non ha rilasciato commenti su questo progetto, ma per entrare in questo mercato dovrà registrarsi presso l’Agenzia regolatoria inglese MHRA.