Convegni e congressi, prorogate le modifiche straordinarie

Convegni e congressi, prorogate le modifiche straordinarie

L’Agenzia Italiana dei Medicinali ha comunicato che, in seguito alla proroga dello stato di emergenza fino al 15 ottobre prossimo, anche i termini per le modifiche straordinarie che le aziende titolari di domande di autorizzazione per convegni e congressi possono attuare autonomamente sono prorogate di conseguenza.

In particolare, è possibile posticipare la data dell’evento nel campo note, con la dicitura “Evento spostato al xx/xx/2020 – Emergenza COVID-19” e il campo data impostato al 2120, e convertire gli eventi residenziali in eventi a distanza, inserendo nel campo “sede” della dicitura “FAD” l’indirizzo fisico della piattaforma e l’indirizzo web e lasciando i campi “nazione”, “regione”, “provincia” e “comune” come impostati originariamente, indipendentemente da quanto contenuto nel campo “sede”.

L’Agenzia ha ricordato che queste modifiche sono straordinarie e applicabili solo alle domande già valutate e/o autorizzate per eventi con date di svolgimento originarie o aggiornate comprese nel periodo di emergenza prorogata al 15 Ottobre 2020.

Per gli eventi successivi, le aziende dovranno consultare le FAQ 18 e 30 ed eventuali altre comunicazioni pubblicate 3-4 giorni prima dell’evento stesso.

Per gli eventi plurisponsor le variazioni dovranno essere preventivamente concordate con l’Organizzatore ed essere comuni a tutte le pratiche collegate all’evento.

Informazioni Sanitarie

Articoli correlati