NII per fingolimod

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato una nota informativa importante sui medicinali a base del principio attivo fingolimod impiegato nel trattamento nella sclerosi multipla recidivante-remittente. 

In particolare, l’AIFA informa gli operatori sul rafforzamento delle controindicazioni al farmaco, ora estese a pazienti con infarto del miocardio, angina pectoris instabile, ictus, attacco ischemico transitorio, insufficienza cardiaca scompensata o insufficienza cardiaca di classe III/IV; gravi aritmie cardiache; blocco atrio-ventricolare (AV) di secondo grado tipo Mobitz II o blocco AV di terzo grado o sindrome del nodo del seno (senza pacemaker); intervallo QTc basale ≥500 millisecondi.