Nota ministeriale sugli Integratori alimentari: notifica e certificati di libera vendita.

Nota ministeriale sugli Integratori alimentari: notifica e certificati di libera vendita.

Il Ministero della Salute ha ricevuto diverse segnalazioni di integratori alimentari notificati in maniera non conforme alla normativa.

Ha pertanto ritenuto necessario ribadire, tramite propria Nota del 3 novembre scorso, che notificare l’etichetta di un integratore equivale a dichiarare l’immissione in commercio dello stesso.

Pertanto gli OSA (Operatori del Settore Alimentare) che notificano integratori alimentari senza procedere contestualmente all’immissione in commercio effettuano una pratica non conforme alla normativa.

Il ruolo fondamentale del CLV

A tale proposito, deve essere considerato anche il ruolo del CLV che attesta in UE la notifica al Ministero e quindi la commercializzazione dell’integratore in Italia in accordo a quanto dichiarato dall’OSA.

La non corretta notifica di integratori, inoltre, offre un quadro falsato della dimensione del mercato italiano degli integratori alimentari e non permette alle Autorità di effettuare un corretto controllo dei prodotti sottoposti a notifica.

Il Ministero ha pertanto invitato tutti gli organi competenti a effettuare maggiori controlli e a segnalare eventuali notifiche non conformi.

Anche gli OSA sono invitati a cancellare dal sistema di notifica le notifiche non conformi.

Informazioni Sanitarie

Articoli correlati