Vaccini, informazioni AIFA sulla presenza di lattice

Vaccini, informazioni AIFA sulla presenza di lattice

In relazione alla campagna di vaccinazione anti-influenzale per il 2020-2021, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato informazioni circa la presenza di lattice nel confezionamento primario dei vaccini.

Le informazioni sono utili per i pazienti allergici al lattice che necessitano della copertura vaccinale: per ciascun prodotto disponibile sul mercato l’Agenzia ha infatti comunicato la presenza di lattice/latex/gomma naturale nel confezionamento primario o nel processo produttivo o l’impossibilità di escludere la presenza di tracce di lattice nel prodotto.

L’indicazione della presenza di lattice è prevista dalla “Linea guida della Commissione Europea sugli eccipienti nell’etichettatura e nel foglio illustrativo dei medicinali” con l’inserimento di un’avvertenza nel Foglio Illustrativo nel caso in cui il lattice sia presente in qualsiasi quantità, indipendentemente dalla via di somministrazione del medicinale.

In caso di assenza di lattice, invece, non è richiesto l’inserimento di specifiche dichiarazioni.

L’Agenzia ha comunque richiesto ai titolari di certificare l’assenza di lattice/latex/gomma naturale, laddove tale avvertenza non sia riportata.

L’AIFA ha infine comunicato che quest’anno saranno disponibili 17 milioni di dosi di vaccini, a fronte dei 12 milioni disponibili lo scorso anno che hanno coperto oltre il 50% della popolazione.

Foto di Angelo Esslinger da Pixabay 

Informazioni Sanitarie

Articoli correlati